Il gruppo di ricerca “Mobilità verticale in architettura” riconosce quale fondamentale il ruolo dei sistemi di sollevamento meccanizzati per persone e cose all’interno di un progetto di architettura. Per questo motivo, dal 2012, si occupa di queste tematiche all’interno e all’esterno dell’accademia attraverso attività di ricerca, pubblicazioni, organizzazione di conferenze tematiche e formazione.
Il gruppo di ricerca è composto da:

Elena Giacomello

DOTTORE DI RICERCA, DOCENTE E RICERCATRICE A CONTRATTO IN TECNOLOGIA DELL’ARCHITETTURA
università iuav di venezia

Elena Giacomello (1979) architetto, laureata con lode presso l’Università Iuav di Venezia, dottore di ricerca in Tecnologia dell’architettura (Icar/12) presso l’Università degli Studi di Ferrara con una tesi sperimentale riguardante le coperture a verde e intitolata “Un suolo artificiale: il ruolo dell’acqua nella progettazione della copertura a verde.”
All’Università Iuav di Venezia, dal 2007 è collaboratrice alla didattica, dal 2011 docente a contratto dell’insegnamento di Elementi costruttivi all’interno del laboratorio integrato del corso di laurea triennale in Architettura Costruzione Conservazione.

Dario Trabucco

DOTTORE DI RICERCA E PROFESSORE ASSOCIATO IN TECNOLOGIA DELL’ARCHITETTURA
uNIVERSITà IUAV DI VENEZIA

Dario Trabucco (Venezia, 27 Settembre 1980) è Professore Associato in Tecnologia dell’Architettura all’Università Iuav di Venezia.
Conseguita la laurea in Architettura con Lode nel 2004 e il dottorato di ricerca nel 2009 diventa Ricercatore nel 2012 e Professore Associato nel 2018. Nel 2013 è Visiting Research presso l’Illinois Institute of Technology. Si occupa di edifici alti e mobilità verticale, declinando le sue ricerche nel campo dell’innovazione di prodotto e della sostenibilità ambientale.

Martina Belmonte

Dottoranda in tecnologia dell’architettura
università iuav di venezia

Martina Belmonte (1988) architetto, dottoranda presso l’Università Iuav di Venezia con una tesi di ricerca intitolata “Ropeless elevators. Rivoluzione nei sistemi di trasporto verticale.” Dal 2014 è collaboratrice alla didattica per gli insegnamenti di Tecnologia dell’Architettura (ssd Icar/12) e membro del research office del Council on Tall Buildings and Urban Habitat istituito presso l’Università Iuav di Venezia .  Ha conseguito due due assegni di ricerca sui temi legati al fine vita degli edifici alti.
È stata coivolta in molte attività di ricerca e i suoi interessi principali si concentrano sui sistemi di  trasporto verticale all’interno degli edifici alti e le relative innovazioni tecnologiche.